Hai mai sentito parlare di materasso in schiuma?

Hai mai sentito parlare di materasso in schiuma?

Che cos’è un materasso in schiuma?

Perché i materassi sono così popolari? Dopotutto, ci dormi sopra, vero? In effetti, se dormi su uno ogni notte, è probabile che tu recuperi abbastanza dei vantaggi dei materassi in schiuma rispetto a quelli più tradizionali per giustificarne il prezzo.

Le persone lo fanno da molto tempo. In effetti, le prime notizie di un materasso in schiuma risalgono al 1500 (e il New York Times ne fece il “pulsante snooze” al suo lancio). Ma il moderno materasso in schiuma è nato a metà del secolo scorso ed è in gran parte un’invenzione di Mattress Firm, che a sua volta lo ha introdotto sul mercato intorno al 1950 e alla fine è diventato pubblico nel 1962. Mattress Firm non ha inventato nulla di nuovo però: hanno semplicemente preso qualcosa che era già vecchio e lo hanno migliorato.

La schiuma poliuretanica

Otto Bayer, un chimico tedesco, è considerato l’inventore del poliuretano espanso, ovvero un polimero utilizzato come isolante termico nel settore dell’edilizia. La schiuma, infatti, risultava perfetta per riempire gli spazi vuoti dentro gli intercapedini. In seguito, a partire dagli anni 50, sono apparsi sul mercato i primi materassi in poliuretano espanso, considerando che il waterfoam stava iniziando ad essere utilizzato per la realizzazione di poltrone e sedie.

La schiuma di poliuretano può assumere proprietà differenti in base agli ingredienti da cui è composto. Infatti, in tal senso, sono variabili la resistenza, la densità, la rigidità e la flessibilità. In questo modo è possibile realizzare una schiuma completamente su misura delle necessità di utilizzo.

Per la realizzazione della schiuma di poliuretano espanso, si impiega un tunnel chiuso, dove il vuoto e la pressione vengono regolati al fine di ottenere il materiale espanso. Si tratta di un polimero completamente eco-compatibile e riciclabile, dato che durante la sua fase di produzione viene usata molta acqua.

L’uso dei materassi in schiuma

Come abbiamo già accennato in precedenza, il poliuretano espanso è un materiale che trova larga applicazione nell’ambito della realizzazione di materassi, grazie alle sue proprietà di alta resistenza ed elastica, che assicurando elevati standard qualitativi, in termini di igiene e di sonno. Un materasso di questa tipologia è costituito da una sorta di struttura cellulare, capace di racchiudere una quantità di aria davvero notevole tra le sue pieghe, così da essere traspirante. Il massello del materasso, ovvero la sua struttura interna, viene realizzata proprio in poliuretano espanso, così come la protezione per le strutture a molle e la base di supporto per uno o più strati in memory.

Conclusioni

È bene iniziare a sfatare qualche mito, come quello che il materasso in poliuretano risulti adatto a chi pesa qualche chilo in più. In realtà, ciò dipende dalla densità impiegata, per esempio, esistono modelli che raggiungono i 28 kg/m2, risultando adatti anche per coloro che sono più pesanti, senza che il rischio di provocare deformazioni nella loro struttura nel medio-lungo termine.

Infine, un altro vantaggio piuttosto interessante, è la grande versatilità, in quanto, a differenza dei modelli a molla, possono essere realizzati su misura in breve tempo, considerando che la modellazione necessita di tempi minore, sia per quando riguarda le misure perimetrali, che la personalizzazione dell’altezza. Infatti, i materassi per camion e roulotte possono necessitare di dimensioni non convenzionali, richiedendo le specifiche caratteristiche del waterfoam.

Exit mobile version